News & Attività > News & Attività

16.05.2019

Doppia uscita fumi, doppio calore

Rizzoli è in grado di dotare le proprie cucine a legna di una soluzione tecnica capace di sfruttare il calore proveniente dalla camera di combustione, convogliando il calore anche in un secondo apparato ad accumulo, come ad esempio una stufa ad accumulo o una parete radiante appositamente predisposta. Tutto ciò è possibile grazie ad apposite serrande che, opportunamente aperte o chiuse, sono in grado di deviare i fumi e di conseguenza il calore in apparati adiacenti la cucina a legna, anche posti in stanze adiacenti. 
 

Questa speciale soluzione è disponibile su tutte le cucine a legna a catalogo (esclusa la M 60, MZ 60, ML 60). Nelle cucine a legna senza forno viene sfruttata l'uscita fumi di serie. Nelle versioni con forno viene predisposta una seconda uscita fumi a sezione quadrata posizionata sul retro della cucina in corrispondenza della camera di combustione. In queste ultime, salvo verifica fattibilità, è possibile realizzare l'uscita fumi per stufe ad accumulo anche lateralmente. Rizzoli propone pannelli radianti (anche su misura) con girofumi in materiale refrattario certificato che possono essere rivestiti con maiolica, intonaco, piastrelle o pietra. Grazie alla grande quantità di materiale refrattario presente  all'interno del pannello, viene garantito un rapido ed elevato accumulo del calore che verrà rilasciato nell'ambiente in maniera lenta e graduale. Questo tipo di irraggiamento del calore, dovuto ai raggi infrarossi, è il più sano e naturale possibile e dona all'ambiente confort e benessere abitativo.